8 marzo: Susanna Agnelli donna libera

Il miglior augurio è l’esempio.
Oggi, 8 marzo, Studio Kalimero vuole dedicare il suo pensiero a una donna che ha lasciato il segno nella storia del nostro Paese ma anche della Maremma alla quale era legatissima: #Susanna Agnelli. Poche note nelle quali è racchiusa l’essenza di una personalità forte, fuori dagli schemi, che al mondo femminile ha dato un nuovo nome e una dignità nuova.
Lei, sindaco di Monte Argentario dal 1974 al 1985, lei, prima donna nella storia italiana a ricoprire la carica di Ministro degli Esteri nel 1995-1996, lei che parlava con le donne nelle rubriche sui settimanali perché ogni donna aveva diritto e dignità di essere ascoltata, lei che nel libro “Vestivamo alla marinara”, ha tracciato la storia di una delle più grandi famiglie imprenditoriali italiane, lei era talmente #libera che decise che nel giorno della sua morte sarebbe stata cremata e le sue ceneri disperse nel mare dell’Argentario in un giorno di tempesta.
Ricordiamo lei e nel suo nome auguriamo a tutte le donne di essere sempre libere.
#8marzo

Seguici

Richiedi una consulenza

Compila il form e richiedi una consulenza gratuita. I nostri esperti ti contatteranno il prima possibile.

Lavori

Guarda tutti